Sono circa 150 le isole che sorgono dal mare blu cobalto della Bay of Island, un litorale dove puoi assaporare la vita rilassata tipica delle località balneari e sicuramente questa è una delle più famose in Nuova Zelanda.

In questo luogo stupendo è possibile nuotare con i delfini, fare pesca sportiva e partecipare a incredibili crociere!

Paihia

Il gioiello dell’isola del nord, il tesoro della Nuova Zelanda, il paradiso kiwi. Chiamata in tantissimi modi, questa cittadina nella Baia delle Isole è una meta da non perdere.

Considerata una perfetta meta turistica, è il luogo migliore per visitare la Baia. Uno dei principali punti d’interesse sono i Waitangi Treaty Grounds, luogo di nascita della nazione.

Come arrivare

Se avete alloggiato a Kerikeri, potete prenotare un autobus sul sito Inter city bus, costa circa 21 NZD e Paihia si trova a 20 minuti di viaggio. Se invece siete appena arrivati ad Auckland e non vedete l’ora di raggiungere la meravigliosa baia, potete prenotare anche un volo interno in quanto Kerikeri dispone anche di un piccolo aeroporto.

Escurioni

I tour nella favolosa baia sono molteplici, io vi ho elencato i migliori sia per i gruppi che singolarmente. Quelli più richiesti comprendono Hole in the Rock sull’isola di Motukokako e una tappa sull’isola di Urupukapuka.

Dove dormire

Paihia, soprattutto in alta stagione, brulica di vacanzieri ed è quasi sempre ”tutto esaurito”, quindi vi consiglio di prenotare in anticipo. Per quanto riguarda gli ostelli , personalmente mi sono trovata molo bene a prenotare con Hostelword, che mi ha sempre proposto dei posticini carini a basso prezzo.